54522019_394258514692367_7781460698504101888_o

VIRTUS ROMAGNA                   12
SAN MARINO ACADEMY           1

VIRTUS ROMAGNA: Bagnolini, Battarra, Dulbecco, D’Ippolito, Franco, Cabrera, Fusconi, Dimaggio, Casadei. All.: Benedettini.
SAN MARINO ACADEMY: Menicucci, Balacchi, Fratti, Crinelli, Casali, Fiumana, Villa. All.: Iannibelli.
ARBITRI: Orofino di Cesena, El Gurine di Faenza.
RETI: 3’ pt Cabrera, 6’ pt Cabrera, 8’ pt Dulbecco, 18’ pt Franco, 20’ pt Cabrera, 22’ pt Franco, 23’ pt Dulbecco, 24’ pt Battarra, 27’ pt Casali, 11’ st Franco, 22’ st Fusconi, 25’ st Cabrera, 26’ st Cabrera.
AMMONITA: Fratti.

La Virtus Romanga stravince anche l’ultima giornata di campionato e chiude questo incredibile campionato a quota 48 punti, sui 54 a disposizione. Una stagione fantastica quella delle ragazze di Benedettini, che concludono l’annata anche al primo posto per maggior numero di gol fatti (104 reti in 18 partite, quasi 6 ad incontro) e al secondo per minor numero di gol subiti (27, dietro solo al Bagnolo a quota 25). Altri dati impressionanti li possiamo trovare guardando la classifica marcatori, dove Cabrera regna incontrastata dalla prima giornata e ha finito il campionato con ben 38 reti, e al secondo posto tra le giocatrici più prolifiche troviamo un’altra stella della Virtus, Fulvia Dulbecco autrice di 19 gol. Insomma, una Serie C dominata in lungo e in largo, preludio alla promozione diretta in Serie A2: un risultato storico ed incredibile che ha portato ulteriore entusiasmo nell’ambiente.
L’ultima partita della stagione è stata un’autentica passerella d’onore per le virtussine, che si sono divertite a suon di gol e giocate da incorniciare. Il San Marino è poca cosa rispetto alla corazzata messa su ad inizio anno dalla Presidente Graziella Ricci, e lo 0 a 0 resiste soltanto 180 secondi.
Nel pomeriggio di festa al Garden, la prima ad andare in gol e a sbloccare l’incontro è la solita Cabrera, che trafigge Menicucci con una precisa conclusione mancina dal limite. Pochi minuti dopo Cabrera trova il raddoppio, trasformando in rete il bellissimo assist di Dulbecco a tagliare il campo. Non siamo nemmeno al 10’ ed è 3-0, ad opera di Dulbecco che segna dopo un veloce triangolo con Cabrera. Maria Franco è l’autrice del – forse – gol più bello di giornata, quando gira di tacco nell’angolino la punizione di Fusconi. Il San Marino prova a battere un colpo e si affida al capitano, Rosita Fratti, che scocca un tiro potente da fuori che centra in pieno la traversa. Dopo il pericolo scampato, Cabrera trova nuovamente la via della rete con un diagonale di destro che si spegne sul secondo palo. Tripletta per “Milly” Cabrera e 5 a 0. Al 22’ va ancora in gol Franco, appollaiata sul secondo palo per concludere al meglio il tiro-cross di Fusconi. Poco dopo torna al gol pure Dulbecco, grazie ad un furbo recupero palla sulla trequarti che la proietta verso l’area di Menicucci. L’ultima azione delle padrone di casa del primo tempo, porta al gol di Battarra, brava ad infilare il pallone sotto le gambe dell’estremo difensore avversario per il momentaneo 8 a 0. In chiusura di frazione, gol della bandiera per il San Marino con Casali, rapida nel correggere in rete la ribattuta di Bagnolini sulla sua prima conclusione.
La ripresa vive su dei ritmi più pacifici e la Virtus prende un po’ meno seriamente l’impegno, evitando di segnare altrettante reti. Dopo una prima fase interlocutoria in cui il San Marino va vicino al gol in un paio di occasioni, prima con Fratti e poi con Balacchi, la Virtus Romagna torna a segnare e lo fa con Franco, che trova la tripletta personale dopo un bellissimo uno-due con Cabrera. A metà tempo bella conclusione di Battarra che trova, però, un grande intervento di Menicucci in tuffo. Pochi istanti più tardi, Franco ha l’occasione di andare ancora in gol, ma a tu per tu con Menicucci il suo pallonetto finisce sulla traversa. Al 22’, dopo una serie di tentativi andati storti, trova finalmente la via della rete il vicecapitano e altra stella della squadra Nicole Fusconi, con un bel colpo di testa all’altezza del secondo palo su cross di Franco. Cabrera va in gol per la quarta volta di giornata al 25’, sfruttando al meglio l’ennesimo assist nella partita di Dulbecco. La rete del definitivo 12 a 1 la segna la solita Cabrera che, guardacaso, finalizza ottimamente un passaggio illuminante di Dulbecco in contropiede.

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Femminile Virtus Romagna

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>